Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti

Modello di organizzazione, gestione e controllo

Con l’entrata in vigore del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231, recante “Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, degli Enti e delle associazioni anche prive di personalità giuridica” è stata introdotta nel nostro ordinamento una responsabilità in sede penale (formalmente qualificata come responsabilità “amministrativa”) degli Enti.
Detta normativa prevede la responsabilità degli Enti, che si aggiunge a quella delle persone fisiche che hanno materialmente realizzato l’illecito, qualora determinati reati siano commessi nell’interesse o a vantaggio dello stesso Ente da parte di:
• persone che rivestono funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione dell’Ente, o di una sua unità organizzativa dotata di autonomia finanziaria e funzionale, nonché da parte di persone che ne esercitano anche di fatto la gestione ed il controllo (i c.d. soggetti apicali);
• da persone sottoposte alla direzione o alla vigilanza di uno dei predetti soggetti apicali.

Per leggere l’intero Modello di Organizzazione, gestione e controllo sia per la UICI Regionale che per la UICI Nazionale, scarica gli allegati che trovi più in basso

Modello di organizzazione, gestione e controllo [REGIONALE] 1
Modello di organizzazione, gestione e controllo [NAZIONALE]
APPENDICE – Modello di organizzazione, gestione e controllo

close

Vuoi restare sempre aggiornato?

Iscriviti alla newsletter per ricevere le notizie nella tua casella di posta!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Condividi: