Indennità una tantum di 200 euro anche alle persone con disabilità.

Indennità una tantum di 200 euro anche alle persone con disabilità.


a cura dell’Avvocato Franco Lepore

Nei giorni scorsi il Governo ha emanato il Decreto Legge n. 50/2022 recante misure urgenti in materia di politiche energetiche nazionali, produttività delle imprese e attrazione degli investimenti, nonché in materia di politiche sociali e di crisi ucraina.

Il provvedimento contiene un’importante misura in favore delle persone con disabilità. In particolare l’art. 32 stabilisce che In favore dei soggetti residenti in Italia, titolari di uno o più trattamenti pensionistici a carico di qualsiasi forma previdenziale obbligatoria, di pensione o assegno sociale, di pensione o assegno per invalidi civili, ciechi e sordi, l’INPS corrisponderà d’ufficio con la mensilita’ di luglio 2022 un’indennità una tantum pari a 200 euro.
L’indennità è subordinata ad un reddito personale assoggettabile ad IRPEF, al netto dei contributi previdenziali e assistenziali, non superiore per l’anno 2021 a 35.000 euro.

Torna alla Home Page

close

Vuoi restare sempre aggiornato?

Iscriviti alla newsletter per ricevere le notizie nella tua casella di posta!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Condividi: